Green Economy: è ora di VIVERLA

Il termine “green economy” fa parte del vocabolario quotidiano e 
spesso è utilizzato senza una visione complessiva dell’argomento.

Negli ultimi dieci anni, il concetto di economia verde è emerso 
come una priorità strategica per molti governi. 
Trasformando le loro economie in fattori trainanti della sostenibilità, 
questi paesi saranno pronti ad affrontare le principali sfide del 
XXI secolo: dall'urbanizzazione alla scarsità di risorse, 
al cambiamento climatico e alla volatilità economica.
Un'economia verde inclusiva è quella che migliora il benessere 
umano e costruisce l'equità sociale riducendo i rischi ambientali e 
le scarsità. Un'economia verde inclusiva è un'alternativa al modello 
economico dominante di oggi, che esacerba le disuguaglianze, 
incoraggia gli sprechi, innesca le scarsità di risorse e 
genera minacce diffuse per l'ambiente e la salute umana.
In un mondo sempre più urbanizzato, le Nazioni Unite e tutti i 
partners a livello globale supportano le città di tutto il mondo 
nell'affrontare gli impatti ambientali e integrare l'ambiente nella 
pianificazione strategica a lungo termine delle città. 

Ci concentriamo su edifici e infrastrutture, trasporti, inquinamento 
atmosferico, gestione dei rifiuti e delle risorse idriche, 
biodiversità ed ecosistemi.

La Green Economy è una vera predisposizione a concretizzare e 
vivere nel cambiamento, nella transizione, verso 
stili di vita e modalità di agire sani, per sè stessi e per la collettività.